Venezia

Strutture ricettive di Cavallino Treporti/avvio di stagione da tutto esaurito

A metà giugno è già tempo di primi bilanci per il comparto turistico di Cavallino-Treporti. Il primo accenno di stagione è arrivato con le festività Pasquali, dove il litorale ha già fatto registrare ottime presenze.

«Il numero di turisti che sono arrivati ha superato le aspettative – afferma Mattia Enzo, vicepresidente del consorzio Parco Turistico di Cavallino-Treporti –, e la tendenza è stata confermata anche con la festività di Pentecoste.
Rispetto al primo weekend di giugno, che ha visto la presenza di molti turisti italiani, pian piano si sono fatti vedere anche i clienti del sud della Germania, proprio con l’inizio delle vacanze scolastiche per la Pentecoste, facendo registrare il tutto esaurito in praticamente tutte le strutture del comparto ricettivo: campeggi, alberghi, affittacamere e appartamenti.
Al momento stiamo registrando 75mila presenze giornaliere, un flusso veramente importante che non si vedeva dagli anni pre-pandemia e che è stato gestito in modo ottimale con la collaborazione delle associazioni di categoria, dell’amministrazione comunale e delle forze dell’ordine».

Una clientela che si è quindi dimostrata entusiasta di ritornare in vacanza a Cavallino-Treporti e che sta frequentando il territorio anche munita di biciclette, per scoprire e riscoprire tutte le bellezze della realtà locale, approfittando dell’estesa rete di percorsi ciclabili immersi nella natura.

E anche per il proseguo dell’estate la situazione sembra confermare il trend.

«Le prenotazioni per i prossimi mesi sono ottime. Pensiamo che si potrà ritornare ai grandi numeri che ci hanno contraddistinto negli anni precedenti al covid – conclude Enzo –.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button