Treviso

Stazione Treviso: 25enne borseggiatrice tenta la fuga sui binari, arrestata dalla Polfer

Una venticinquenne di origini marocchine, residente a Udine, ma da qualche tempo domiciliata nella Marca Trevigiana, è stata arrestata dalla Polizia Ferroviaria per furto aggravato messo in atto in stazione a Treviso.

La giovane, conosciuta dalle forze dell’Ordine per precedenti reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti, si è resa responsabile del furto del portafoglio di una viaggiatrice in attesa del treno.

Quest’ultima, accortasi del furto, si è messa a urlare, attirando l’attenzione di una pattuglia della Polfer.
La giovane borseggiatrice ha tentato la fuga attraversando i binari.

Gli agenti sono riusciti a fermarla e ad accompagnarla in ufficio.
La ragazza è stata trovata in possesso del denaro e delle carte di credito appena rubate assieme ad un’altra carta di credito intestata ad un uomo che aveva presentato denuncia di smarrimento circa un mese fa.

Dal controllo è emerso, inoltre, che la giovane è anche destinataria di un divieto di ritorno nel Comune di Treviso, al quale non ha ottemperato.
La ragazza è stata pertanto tratta in arresto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button