Treviso

Spresiano/Fugge all’Alt dei Carabinieri: lo riacciuffano ad Arcade

Per alcuni il coprifuoco non esiste già più.
Nella trevigiana Arcade, sabato scorso, intorno alle 23, i Carabinieri della Compagnia di Montebelluna hanno concluso un inseguimento iniziato poco prima nel centro di Spresiano.
Un’auto non si era fermata all’alt dei militari: al volante, un 25enne italiano, B.C., che dopo la fuga finita ad Arcade è stato
arrestato in flagranza di reato per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale, percosse, lesioni personali e rifiuto di indicare la propria identità personale.
Quando lo hanno bloccato, il giovane si è mostrato violento e minaccioso verso i militari, uno dei quali riportava lievi contusioni.
Alla fine ha avuto comunque la peggio, condotto agli arresti domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button