Pordenone

Spostamenti limitati/Dai carabinieri altri 9 denunciati (compresi 3 militari usa)

Si allunga, la lista delle persone denunciate perchè pizzicate all’esterno delle loro abitazioni senza validi motivi e dunque inosservanti alle regole imposte dalle norme governative contro il diffondersi del coronavirus.

Delle nove persone denunciate, tre appaiono particolarmente poco scaltre.
Si tratta di stranieri: un 32enne marocchino di Farra di Soligo e due suoi connazionali di 24 e 22 anni.

Il più giovane già denunciato una volta per lo stesso motivo, ossia a spasso senza validi motivi.

Mercoledì i tre sono stati sorpresi da una pattuglia dei Carabinieri in piazzale Libertà, vicino alla stazione ferroviaria dove, alla vista dei militari, hanno cercato rifugio e fuga.

Inutilmente.
Il 22enne di San Vendemiano è poi risultato, oltre che recidivo, anche irregolare sul territorio, come del resto l’amico 24enne.

I tre chiacchieravano beati tra loro, senza alcuna distanza di sicurezza ne mascherine.

Ieri sono invece finiti denunciati due pasianesi, lui di 31 anni, lei di 22, notati intorno alle 13 a Prata per una serie di sorpassi in auto sulla Pordenone Oderzo.
Sorpassi proseguiti anche dopo essere passati a pochi metri dalla pattuglia ferma all’altezza di Via Opitergina.

Una volta fermati, il guidatore ha asserito che sta andando al supermercato, a Prata: avrebbe dovuto approfittare di quelli di Pasiano: oltre alla denuncia per essere in giro senza un valido motivo si è anche beccato il ritiro della patente.

A dimostrazione che si può uscire solo per validi motivi, un 79enne pensionato di Budoia ieri è stato denunciato dai Carabinieri di Polcenigo mentre rientrava a casa dopo essere stato su un suo terreno a potare un albero che poteva tranquillamente attendere tempi migliori…

Guai anche per alcuni militari americani che, in barba alle disposizioni vigenti, ieri poco prima delle 22 facevano festa al Villaggio Aviano 2000, in Via Pasolini a Fontanafredda.
I militari della base avevano addirittura allestito un barbecue sulla strada.
Quando hanno visto arrivare i carabinieri, molti si sono defilati.

Per tre di loro, ragazzi di 21 e 22 anni, è scattata la denuncia e sono in corso ulteriori accertamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button