Home -> Venezia -> Spinea/Ok al progetto di fattibilità per la nuova rotonda sulla Sp 81 via Costituzione

Spinea/Ok al progetto di fattibilità per la nuova rotonda sulla Sp 81 via Costituzione

Più sicurezza per residenti e automobilisti grazie ad una rotonda da realizzare entro il 2021 in via Costituzione.
La Città metropolitana e il Comune di Spinea hanno condiviso la progettazione per la realizzazione di una rotatoria all’incrocio tra la SP 81 le strade comunali via Fornase e via Crea.
Per fare il punto sul progetto e sulle modalità di realizzazione dell’intervento si incontrati l’assessore ai lavori pubblici del comune metropolitano.

Chiara Perozzo, il delegato del Sindaco Luigi Brugnaro Saverio Centenaro e i tecnici dei due enti.
Allo stato attuale il traffico è regolato da un impianto semaforico a due tempi che permette l’esecuzione delle manovre di attraversamento e di svolta ai veicoli che percorrono la SP. 81 ed a quelli provenienti dalle vie Fornase e Crea.

L’intervento consisterà nella realizzazione di una rotatoria a 3 bracci che sostituisca l’attuale intersezione, in modo tale da favorire lo scambio di traffico tra le varie arterie stradali migliorando le condizioni di sicurezza e di fluidità del traffico, particolarmente intenso nelle ore di punta.
“Siamo in fase di progettazione di fattibilità ma con il Comune di Spinea siamo d’accordo sulle modalità – spiega Centenaro – Ora sarà necessario fare degli espropri e approvare una variante urbanistica oltre che a prevedere lo spostamento di alcuni spostare sottoservizi.

Il costo dell’intervento, verrà suddiviso fra i due enti e contiamo di terminare l’opera entro il 2021 rispondendo così alla richiesta dell’amministrazione di Spinea, con la quale è sempre attiva una fattiva collaborazione e dialogo”.

La scelta di realizzare una rotatoria consente di evitare le intersezioni tra le diverse correnti di traffico e le dimensioni della stessa sono adeguate ai flussi che interessano le strade su di essa afferenti. Con la realizzazione dei tratti di percorsi e attraversamenti pedonali si darà maggiore sicurezza, oltre a garantire una continuità dei percorsi, anche ai pedoni ed all’utenza debole.

“Grazie a questo progetto viene soddisfatto un altro punto del programma della Maggioranza, – aggiunge l’assessore Perozzo – Un obiettivo importante perché verrà prodotto meno inquinamento e otterremo un miglioramento dei collegamenti: la rotonda servirà da bypass veloce, che permetterà di migliorare anche la viabilità interna cittadina, senza trascurare la sicurezza della frazione di Crea, collegandola alla città”.

La nuova rotatoria, in base al progetto di fattibilità condiviso, avrà un diametro esterno di 43,00 m e una larghezza complessiva del nastro stradale dell’anello pari a 10,50 m. È prevista la realizzazione un percorso pedonale che collegherà l’esistente sito in via Fornase con via Crea a mezzo di un attraversamento posto in prossimità dell’innesto in rotatoria, reso più sicuro dalla zona di sosta realizzata all’interno dell’aiuola spartitraffico.

Verranno, poi, adeguati i cordoli del ponte esistente lungo la SP 81 in attraversamento del canale Fiumetto con l’installazione di nuove barriere di sicurezza.
Sono previsti, infine, la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione a servizio dell’intersezione con lampade a led per migliorare la visibilità e contenere al contempo i costi di gestione e manutenzione, oltre all’adeguamento del sistema di smaltimento delle acque meteoriche e la risoluzione delle interferenze con i sottoservizi esistenti, la sistemazione a verde delle aiuole.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*