Home -> Venezia -> Spinea/La Lista Civica raccoglie firme

Spinea/La Lista Civica raccoglie firme

Sabato 27 luglio, dalle 9 alle 12.30, davanti al Municipio di Spinea, la lista civica è Tempo – Prospettiva Spinea parteciperà al FirmaDay nazionale e raccoglierà le firme per la L egge d Iniziativa
Popolare promossa dal Comitato Rodo tà che vuole rendere il nostro Codice Civile più coerente con i dettami dell’ecologia e della Costituzione.
Per chi non potesse esserci, i moduli sono stati anche depositati presso l’URP del Comune e firmabili durante gli orari d’ufficio.

I beni comuni non sono possedibili, che questo sia per la loro natura fisica, come l’acqua, l’aria o gli ecosistemi, o perché rappresentano parti di un patrimonio pubblico comune, come le grandi opere architettoniche e artistiche, vendere, sfruttare o inquinare questi beni genera un vantaggio per i pochi proprietari benefattori dell’attività, ma nega a tutti gli altri la possibilità di goderne, ora ed in futuro. Per questo motivo i beni comuni vanno salvaguardati e difesi facendoli divenire una realtà giuridica del codice civile italiano.

Il Comune di Spinea ha lavorato molto, in questi anni, per contribuire a far maturare coscienza e consapevolezza, attenzione al Bene Comune e senso civico, dal Progetto Pedibus a Mi prendo cura della mia Città al Regolamento per la Gestione dei Beni Comuni e quello sugli Istituti di Partecipazione. Lo scopo era ed è di lavorare per una cultura che si fondi sul pensiero della partecipazione per sviluppare quel senso di appartenenza a una comunità che possa andare di pari passo con il senso civico e democratico con un messaggio è rivolto in particolare alle nuove generazioni.

Con il sostegno a questa Legge d’Iniziativa Popolare chiediamo anche che si ampli la gestione dei Beni Comuni, per esempio sviluppando nuovi luoghi di aggregazione per i ragazzi e i giovani, dando spazio per momenti d’incontro e confronto in cui poter essere protagonisti della gestione di quei Beni Comuni che appartengono a tutti i cittadini della Repubblica e che continuino le meritevole attività di cogestione del territorio, di spazi, di attività con l’amministrazione dette prima.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*