Venezia

Spaccio/Pusher arrestato, il cliente fugge in bicicletta

La fase 2 sembra aver rimesso in moto, insieme alle altre, anche l’attività di spaccio, nella zona di Marghera.
la riprova, l’arresto, ieri pomeriggio, di un pusher egiziano pizzicato in piazzale Emmer, in zona “Panorama, un’area considerata una delle zone più delicate della terraferma, spesso salita agli onori della cronaca e più volte oggetto di interventi delle Forze di Polizia (l’ultimo arresto di uno spacciatore risale alla fine di aprile).

Ieri ad essere pizzicato in flagranza per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio è stato M.H., 36enne egiziano senza fissa dimora, irregolare e pregiudicato.

Era da giorni che i Carabinieri controllavano la zona, arrivando ad individuare quello che sembrava il pusher, uno straniero che si muoveva con circospezione e contro il quale ieri è scattato il blitz.

I Carabinieri sono intervenuti dopo aver registrato uno scambio di droga per denaro tra l’egiziano e un giovane.
Particolarmente scaltro quest’ultimo che, arrivato in biciletta, è riuscito a sfuggire ai militari con uno scatto degno di un fuoriclasse del pedale.

In compenso, lo straniero è risultato avere addosso 14 grammi di cocaina confezionata in due distinti “ovuli” pronti per la cessione.

Per il pusher straniero, dopo le formalità di rito e proprio in considerazione della sua propensione allo spaccio, è scattato l’arresto e la messa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button