Pordenone

Spaccio a Pordenone/Scoperto dalla Finanza giro da un chilo e mezzo di hashish

La Guardia di Finanza di Pordenone, nell’ambito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica, ha eseguito in questi giorni misure restrittive nei confronti di due stranieri: per uno è scattato l’arresto in carcere, per l’altro è stato disposto il divieto di dimora nella Provincia.
Lo scorso gennaio, gli uomini della Guardia di Finanza aveva fermato, vicino ad una stazione ferroviaria della provincia, un soggetto trovato in possesso di svariati grammi di hashish.
Le successive indagini basatesi su intercettazioni, esami dei tabulati telefonici, pedinamenti e appostamenti hanno permesso di registrare l’attività di spaccio di droga sulla piazza di Pordenone da parte del soggetto e successivamente di individuare un complice.
Sono stati ricostruiti complessivamente circa 750 episodi di spaccio, alcuni a minorenni, con l’uso di oltre 1,5 Kg di hashish.
Il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Pordenone ha poi vagliato le prove raccolte e disposto i provvedimenti restrittivi.
Sono stati individuati 21 clienti dello spacciatore: 16 italiani e 5 stranieri.
Nei loro confronti si provvederà alla segnalazione alla Prefettura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button