Home -> Venezia -> Spacciatore in bicicletta non sfugge ai Carabinieri

Spacciatore in bicicletta non sfugge ai Carabinieri

Marghera – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Mestre ieri sera hanno arrestato per possesso ai fini di spaccio di stupefacenti T.M., della Sierra Leone, 38enne senza dimora, clandestino, con numerosi precedenti.

Lo straniero è stato bloccato in zona Piazzale Martiri Giuliani e Dalmati delle Foibe – il cui piccolo parco pubblico nelle ore serali è notoriamente area “sensibile” per spaccio e microcriminalità – mentre inforcava la propria bicicletta, dopo che aveva cercato di defilarsi alla vista della pattuglia dell’Arma.

Dopo che i Carabinieri avevano assistito ad un eclatante episodio di spaccio proprio all’interno dell’area verde del piazzale, per l’uomo scattava il controllo, stroncando una breve fuga in bicicletta per le anguste vie di Marghera.

I militari hanno così recuperato 6 involucri di cocaina lanciati al volo dal soggetto ma prontamente recuperati.
Ora il sospetto è che lo straniero sia collegato alla rete di spacciatori che operano a Marghera/Mestre e in altre zone dell’hinterland: un’organizzazione ben ramificata e che necessita di un’attività di contrasto continua, che ha già permesso di arrestare più di una decina di spacciatori con il sequestro di varia sostanza destinata al mercato.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*