Treviso

Sospiro di sollievo, la piena della Livenza è transitata per Meduna e Motta. Video/Prà dei Gai

Ancora pioggia e ancora allerta per i fiumi.
La Regione Veneto fa sapere che l’allerta verrà prolungata di altre 48 ore.

Dopo la piena del Piave l’attenzione era ora rivolta alla Livenza che riceve l’acqua derivante dal bacino Cellina-Meduna, acque che si immettono in località Ponte di Tremeacque al confine tra Veneto e Fvg.
E proprio le precipitazioni record sulla pedemontana pordenonese hanno preoccupato non poco i sindaci rivieraschi.

ponte di Tremeacque

Impressionante il lago che si è formato nel bacino di espansione dei Prà dei Gai dove complice il vento di bora, questa mattina le acque erano increspate.

cassa di espansione del Livenza in località Prà dei Gai


“Attualmente La Livenza non desta preoccupazioni” sono parole del sindaco di Meduna Arnaldo Pitton.
La piena è passata nella notte a mt. 7,37 tra le 2 e le ore 4 di quest’oggi 8 dicembre, e ora l’idrometro segna un lento deflusso.

idrometro a Meduna di Livenza

Ieri a Meduna con il livello in costante crescita sono finite ammollo due case che si trovano in area golenale in via Saccon. Le famiglie che ci abitano sono state fatte sgomberare.

La piena della Livenza è transitata anche per Motta dove il Sindaco, Alessandro Righi, comunica alla cittadinanza che “il livello di piena della Livenza è concluso e il livello idrometrico è in lenta decrescita.
Per precauzione, viste le forti sollecitazioni causate dal livello raggiunto, la passerella verso Lorenzaga sul fiume Livenza a breve verrà temporaneamente chiusa.

passerella sulla Livenza a Motta

Continua il monitoraggio degli argini da parte della Protezione Civile e dall’Associazione Carabinieri in Congedo.

Il livello di piena raggiunta dalla Livenza non permette al Monticano di scaricare e il mancato deflusso lo si può notare in località Borgo Molini a Gorgo con il livello piuttosto alto ma che non crea problemi considerato che la Livenza poco a poco incomincerà a scendere di livello.

Importante anche i dati che provengono dal corso del Meduna in territorio pordenonese:
Fiume Meduna in calo 11.45 m Tremeacque [07:30] COLMO a 11,58m alle ore 22:30 del 7/12

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button