Treviso

Sospetta overdose nel decesso di un 25enne a Mansué. Domani autopsia ad Oderzo

Il Suem 118 è intervenuto il giorno di Natale a Mansué per un malore che aveva colto un 25enne tunisino poco prima di mezzogiorno.

A chiamare i soccorsi il padrone di casa, un italiano del posto che ospitava il 25enne.

Il personale del 118 giunto sul posto si è però limitato a dichiararne l’avvenuto decesso per un arresto cardiocircolatorio.

Sulla vicenda aleggia una storia di tossicodipendenza, il 25enne residente in via Chiesiol con la famiglia, aveva problemi legati alla droga così come la persona che l’ospitava.

Sul posto si sono portati anche i Carabinieri di Fontanelle, quelli della Tenenza di Oderzo e il Pronto intervento di Conegliano. In casa non è stato trovato nulla che faccia risalire all’uso di stupefacenti ma non viene esclusa alcuna pista anche quella di un malore derivato dall’assunzione di droghe.

Sulla vicenda il magistrato del Tribunale di Treviso vuole vederci chiaro e per questo ne ha disposto l’autopsia che verrà eseguita domani, martedì presso l’obitorio dell’ospedale di Oderzo dove il corpo è stato trasferito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button