Pordenone

Smascherato da “Le Iene” autore di alcune truffe a Marghera e Pordenone

Agenti del Commissariato di Marghera hanno denunciato un ragazzo 23enne per un tentativo di truffa commesso nel 2018, oltre reati di sostituzione di persona e possesso di documenti falsi.

I fatti risalgono al novembre 2018, la Squadra Volanti era intervenuta presso l’ufficio postale di via Esiodo a Mestre e presso quello di via Tommaseo a Marghera, poiché erano stati segnalati due tentativi identici di truffa posti in essere da parte dello stesso uomo.
Il truffatore aveva esibito agli sportelli postali due moduli di riscossione dell’Agenzia delle Entrate e alcuni documenti intestati a due soggetti diversi, ma con la foto della stessa persona.

In entrambi i casi, il presunto truffatore era riuscito a dileguarsi prima di essere sottoposto a controllo.

Gli accertamenti hanno appurato che moduli e documenti erano contraffatti.

Il soggetto era stato però filmato dalle telecamere interne.

Nel novembre del 2019, gli agenti hanno riconosciuto l’autore in un servizio de “Le Iene”, che riguardava un’altra truffa relativa alla vendita di un’autovettura.
Il fatto oggetto del servizio era accaduto in Friuli Venezia Giulia; il truffatore, era riuscito a impossessarsi di un’auto costosa.

Appurato che il truffatore comparso nel servizio si trovava a Marghera nel giorno dei tentativi di truffa, gli agenti sono a lui risaliti.
Si tratta di un soggetto con diversi precedenti per truffe commesse in varie zone d’Italia, da Genova a Milano, da Bari a Pordenone
E’ stato rintracciato in provincia di Napoli, è stato denunciato per i fatti accaduti a Venezia nel 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button