Breaking NewsVeneto

Sindrome sgombroide da consumo di tonno fresco: 4 casi in pronto soccorso a Belluno

Ieri pomeriggio al Pronto Soccorso di Belluno si sono presentati quattro casi di sindrome sgombroide attribuibili al consumo presso due diversi ristoranti di tonno fresco.

La sindrome sgombroide, legata all’assorbimento di istamina contenuta nell’alimento, è caratterizzata da mal di testa, rossore della cute, congiuntivite, disturbi intestinali che compaiono entro un’ora circa dal consumo del cibo.

Il Dipartimento di Prevenzione, d’intesa con il NAS di Treviso, è impegnato nel ricostruire il percorso dell’alimento coinvolto.

A scopo precauzionale, l’Ulss1 di Belluno, in attesa della precisa identificazione delle cause dell’evento, invita a non consumare tonno fresco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button