Friuli Venezia Giulia

Silvio Brusaferro (ISS) in visita al centro vaccinale di Cividale del Friuli

“Attualmente siamo tra le 6 e le 7mila somministrazioni al giorno in Friuli Venezia Giulia e con il modello organizzativo che abbiamo realizzato non ci sarebbero problemi ad aumentare il numero fino a 10mila (che è l’obiettivo fissato dal Governo), a patto che i vaccini ci vengano consegnati nei tempi programmati e in numero sufficiente”.

Lo ha detto oggi nel centro vaccinale di Cividale del Friuli il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, a margine di un breve incontro con il presidente dell’Istituto superiore di Sanità, Silvio Brusaferro.

“Stiamo mettendo atto in questa regione – ha spiegato Riccardi – una gestione oculata della campagna di vaccinazione, equilibrando il rapporto tra numero di dosi disponibili e dosi da somministrare e facendo una programmazione, come ad esempio per questa settimana, che tenga conto della consegna di vaccino Pfizer che dovrebbe arrivare nei prossimi giorni. Nella fattispecie – ha concluso – si tratta di circa 30 mila dosi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button