Treviso

Silea/Ritrovata senza vita sotto un cavalcavia la 66enne scomparsa da una settimana

Da circa una settimana erano in corso le ricerche di una 66enne di Silea che non era più rientrata a casa.
Era stato il marito a presentare denuncia, preoccupato per il mancato rientro della moglie.
Questa mattina il tragico ritrovamento.
Gli operai del Comune hanno scoperto un cadavere sotto il cavalcavia della Treviso-Mare, vicino al parco commerciale, nei pressi del casello dell’A27.
Sul posto sono giunti i Carabinieri e il Suem 118.


Il corpo è stato poi identificato come quello della 66enne casalinga Antonella Bortolato.
Da un primo esame non presenta segni di violenza e il suo decesso risale a non più di 8/9 ore fa.
Resta da capire dove la 66enne abbia trascorso il lasso di tempo intercorso tra la sua scomparsa e il momento del tragico ritrovamento.
Il decesso potrebbe essere stato causato da un malore.
La donna si era trasferita con il marito a Silea da una 15ina di giorni, prima i due abitavano nel comune di Treviso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button