Venezia

Si nascondeva a Caorle il 75enne ricercato in mezzo mondo

75 anni, inglese, con tre mandati d’arresto internazionali sulle spalle.

E’ l’uomo che sabato scorso gli uomini della Guardia di Finanza hanno arrestato nella nota località turistica.

La magistratura australiana lo cerca perchè accusato di violenza sessuale minorile, sfruttamento della prostituzione minorile e possesso di materiale pedopornografico.

Il cattivo soggetto conta qualcosa come 28 tra procedimenti giudiziari pendenti o conclusi.
Era scomparso dai radar delle polizie nel 2011, quando aveva anche cambiato nome e si pensava avesse trovato rifugio in Malesia.

Forse – Di sicuro era in Italia da almeno 4 anni.
del 2016 infatti, la denuncia e il sequestro di un piccolo aereo, da parte della GdiF di Venezia.

La scorsa settimana poi, l’Interpool aveva cercato altre informazioni sull’inglese e, pur senza conoscerne indirizzo o altro recapito, la Guardia di Finanza è riuscita a rintracciarlo partendo proprio da quell’inghippo con l’aereo.

Il coronavirus ha poi dato una mano, nel senso che, con pochissime persone in giro, non è stato difficile, individuata l’area approssimativa in cui doveva trovarsi, risalire al 75enne che circolava in barba a qualsiasi divieto.

Nella successiva perquisizione del rifugio caorlotto dell’uomo sono poi emersi parecchi capi di abbigliamento intimo infantile.

Il 75enne è ora in carcere a Pordenone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button