Home -> Treviso -> Si addormenta sulla droga che deve spacciare: beccato
foto: archivio

Si addormenta sulla droga che deve spacciare: beccato

A Padova gli agenti della Polizia Ferroviaria hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria un 33enne per detenzione a fini dello spaccio di sostanze psicotrope.
L’uomo è stato notato perché, privo di mascherina, salito a bordo di un treno diretto a Montebelluna, dopo aver preso posto a sedere, si era addormentato.

Agli agenti non è sfuggito che aveva appoggiato la testa sopra un sacchetto dal quale uscivano due voluminosi involucri ovoidali, in plastica.
In pratica, dormiva con la testa sopra la marijuana che evidentemente intendeva spacciare una volta rientrato nel trevigiano e gli involucri non sono rimasti al loro posto, tradendolo.

Gli accertamenti hanno anche mostrato a suo carico diversi precedenti per reati legati agli stupefacenti.
Senza un’occupazione, l’uomo non è riuscito nemmeno a spiegare i 190 euro, in banconote di diverso taglio, che aveva con se.

Il soggetto è finito nella rete dei controlli nelle stazioni ferroviarie e di vigilanza a bordo dei convogli che la scorsa settimana hanno portato gli agenti della Polfer Veneto a identificare 2.332 persone, con un arrestato e 13 denunciati a vario titolo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*