Venezia

Shopping del Fondo Clessidra in riva al Piave: tratta l’acquisto di Vini Botter di Fossalta

L’annuncio è contenuto nelle pagine di ieri del quotidiano economico ilSole24Ore che annuncia a breve l’operazione di acquisizione dei vini Botter da parte di Clessidra (e in minoranza da Italmobiliare).
La trattativa era stata anticipata sempre dal Sole 24 Ore nei giorni antecedenti la crisi del Covid.

Il quotidiano di Confindustria riporta che “L’operazione dovrebbe concretizzarsi a giugno grazie anche alle linee di credito fornite da un consorzio bancario italiano e da alcuni fondi di debito come Muzinich.

Proprio i fondi di debito consentiranno di avere i finanziamenti finali per la transazione.

A vendere è appunto la famiglia fondatrice e Idea Taste of Italy (gruppo De Agostini) con una valutazione che secondo i rumors potrebbe essere attorno ai 300 milioni.

La casa vinicola fu fondata nel 1928 da Carlo Botter, si tratta della settima azienda in Italia in termini di fatturato per la produzione di vino.
Nel 2016 l’azienda vinicola ha venduto 86 milioni di bottiglie e ha realizzato un fatturato di circa 180 milioni di euro.
Botter fornisce le più importanti catene distributive internazionali con un portafoglio di vini delle principali regioni, in particolare Prosecco, Pinot Grigio e Primitivo.
L’ultimo anno ha avuto un margine operativo di circa 35 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button