Veneto

Sequestrati dalla Finanza 70 mila articoli destinati a contenere cibo non a norma

Lo scorso fine settimana, nell’ambito di una vasta operazione di contrasto a
contraffazione e abusivismo commerciale, i Finanzieri di Verona hanno controllato un esercizio commerciale del capoluogo, gestito da un
extracomunitario, che proponeva al dettaglio diversi materiali del settore M.O.C.A. (Materiali e Oggetti a Contatto con Alimenti).
Oggetti destinati al contatto con gli alimenti che devono possedere particolari caratteristiche che li rendano sicuri per igiene e sicurezza.

Nel negozio però, i “baschi verdi” hanno trovato oltre 70 mila articoli: bicchieri, piatti, sacchetti gelo, contenitori per freezer e vaschette per asporto di cibi, recanti all’apparenza in regola, ma con il simbolo di conformità che ha suscitato subito dubbi nei militari.
In effetti, l’esercente non è poi stato in grado di confermare con la dovuta documentazione, quelle certificazioni.

I prodotti sono stati pertanto sottoposti a sequestro e il commerciante, in qualità di legale rappresentante della società, deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Verona, per i reati di frode contro le industrie nazionali e frode nell’esercizio del commercio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button