Veneto

Semplice semplice/Presenta la dichiarazione dei redditi ma non ci paga le tasse: sequestrati beni per 600 mila euro

Indagini della Guardia di Finanza su una società che opera nella vendita di calzature e abbigliamento hanno portato a 8 perquisizioni domiciliari nei confronti dell’amministratore, di 7 unità locali tra Bologna e Rimini e al sequestro di beni e denaro contante per circa 600.000 €.

Gli accertamenti hanno interessato la società di un imprenditore straniero attivo in provincia di Rovigo e con numerose filiali a Bologna e lungo la costa Romagnola.
Presentava correttamente le dichiarazioni dei redditi, ma ometteva di versare le relative imposte.
In questo modo si garantiva la liquidità che gliserviva ad aprire altri negozi.

Parliamo di un’evasione d’imposta che le Fiamme Gialle quantificano in 600 mila euro, ma anche dell’utilizzo di fatture false che consentivano l’abbattimento del reddito e quindi delle conseguenti imposte che comunque non venivano versate.

Ll’amministratore, un cittadino di origini pakistane, è stato per questo denunciato e oltre all’omesso versamento delle imposte risponderà anche del reato di auto-riciclaggio. I 600 mila euro sequestrati andranno invece a coprire i debiti con l’erario.
Nella fattispecie, contante per oltre 34 mila €, disponibilità sui conti correnti per quasi 65 mila €, 4 veicoli commerciali, un immobile commerciale ubicato a Bologna del valore di 150.000 €, più quote societarie e titoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button