Friuli Venezia Giulia

Scuola on line/Internet lento e pochi investimenti mettono il Fvg al penultimo posto in Italia

Berlino – La piattaforma di apprendimento digitale Preply ha pubblicato uno studio che fornisce informazioni su come le singole regioni si sono preparate per offrire agli studenti le migliori condizioni per un e-learning e un apprendimento online efficace.
Lo studio mostra come tante regioni abbiano investito bene le loro risorse ma anche dove sia ancora necessario migliorare.

La valutazione delle regioni ha incluso informazioni sulle condizioni tecniche essenziali, come la velocità di internet e la disponibilità di computer per le famiglie, inoltre sono state fornite importanti informazioni sui finanziamenti per il miglioramento della struttura digitale delle scuole e la spesa pubblica per l’istruzione.

La regione Campania offre attualmente le migliori condizioni per la promettente partecipazione alle opportunità di apprendimento online, disponendo dell’internet su banda larga più veloce del paese (63 Mbps).
Per quanto riguarda la didattica digitale, la Lombardia è la regione che ha investito la maggior somma di denaro per rafforzare la struttura digitale delle scuole, seguita da Campania e Lazio.

Tra le regioni che invece hanno destinato all’istruzione una percentuale di PIL sopra la media troviamo la Calabria (6,3%), la Sicilia (6,2%) e la Campania (6,1%).
La provincia di Trento risulta invece la provincia con la maggior disponibilità di computer, infatti il 74% delle famiglie trentine possiede almeno un dispositivo.
Punteggi soddisfacenti anche per Alto Adige e Lombardia, dove le abitazioni dotate di computer sono il 73%.
Fanalino di coda per Molise e Friuli Venezia Giulia a causa della bassa velocità di internet su banda larga e della bassa cifra dedicata alla digitalizzazione delle scuole.

 RegioneVelocità internet a banda larga (in Mbps)Percentuale del PIL destinata all’istruzioneCifra in Euro dedicata alla digitalizzazione delle scuoleAbitazioni che dispongono di un computerPunteggio totale
1Campania63 Mbps6,1 %8,15 Milioni59 %100,0
2Lombardia49 Mbps2,4 %8,17 Milioni73 %89,7
3Lazio56 Mbps3,0 %5,11 Milioni71 %82,7
4Sicilia59 Mbps6,2 %7,01 Milioni56 %68,7
5Emilia-Romagna48 Mbps2,8 %4,10 Milioni69 %66,1
6Puglia47 Mbps5,8 %4,98 Milioni57 %59,4
7Toscana41 Mbps3,3 %3,53 Milioni58 %43,7
8Abruzzo44 Mbps4,2 %1,61 Milioni66 %41,9
9Sardegna39 Mbps4,7 %1,65 Milioni67 %39,6
10Piemonte48 Mbps3,1 %4,30 Milioni66 %31,7
11Trentino32 Mbps3,3 %0,6 Milioni74 %31,0
12Marche31 Mbps3,9 %1,73 Milioni69 %23,8
13Liguria62 Mbps2,9 %1,21 Milioni66 %21
14Umbria47 Mbps4,1 %1,25 Milioni66 %18,8
15Veneto35 Mbps2,8 %4,41 Milioni70 %16,6
16Calabria36 Mbps6,3 %2,94 Milioni54 %14,8
17Alto Adige32 Mbps3,3 %0,2 Milioni73 %11,3
18Basilicata55 Mbps4,7 %0,8 Milioni60 %11,2
19Friuli Venezia Giulia33 Mbps3,1 %1,24 Milioni70 %0,6
20Molise38 Mbps4,8 %0,5 Milioni58 %0,0

Tutte le informazioni sullo studio e la metodologia completa con tutti i risultati e le fonti possono essere trovate su: https://preply.com/it/blog/e-learning-in-italia/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button