Venezia

Scoperti 10 clandestini (7 minorenni) stipati in un rimorchio di un Tir

Una pattuglia della Polizia Stradale è intervenuta nell’area di Servizio di Arino Ovest, lungo la A4 Venezia-Padova, su segnalazione di un autotrasportatore allarmato per dei rumori provenienti dal semirimorchio di un autoarticolato straniero che trasportava pneumatici provenienti dalla Romania.

Il sopralluogo ha consentito di accertare che nel vano di carico di un mezzo pesante erano nascosti 10 clandestini, tra cui 7 minorenni.

Liberati dal cassone i clandestini sono stati sottoposti ai necessari controlli sanitari e accompagnati in Questura a Venezia dove sono stati eseguiti ulteriori controlli.
Dagli accertamenti è emerso che i 7 minorenni sono di nazionalità afgana, mentre gli altri 3 sono cittadini bangladesi maggiorenni ai quali erano stati sottratti i documenti e, pertanto, tutti in stato di clandestinità.

I giovani, dopo essere transitati in diversi stati del Medio Oriente, erano giunti in Romania, dove avevano vissuto per alcuni mesi, in attesa di poter raggiungere parenti ed amici residenti in diversi paesi dell’Europa occidentale.

Come è emerso dai racconti, il flusso irregolare avviene con un sistema organizzato che prevede, per i migranti, inizialmente l’arrivo in Romania per poi transitare verso altri stati della Comunità Europea previo pagamento.

Su disposizione del Sostituto Procuratore della Procura della Repubblica per i minorenni del Tribunale di Venezia, i giovani afgani minorenni sono stati affidati alle cure di una struttura specializzata.

A carico dell’autista del camion è stato aperto un fascicolo per il reato di favoreggiamento all’immigrazione clandestina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button