Pordenone

San Quirino commissariata dopo le dimissioni del Sindaco e di 11 consiglieri comunali

L’assessore alle Autonomie locali del Friuli Venezia Giulia, Pierpaolo Roberti, ha disposto con proprio decreto il commissariamento del Comune di San Quirino, nel pordenonese.
Il provvedimento giunge a seguito delle dimissioni dal proprio incarico del sindaco Gianni Giugovaz e di 11 dei 16 consiglieri comunali eletti il 5 giugno del 2016.

Il Consiglio comunale di San Quirino è pertanto stato sospeso con decorrenza immediata, in attesa del provvedimento di scioglimento che sarà disposto con decreto del governatore Massimiliano Fedriga entro 90 giorni.

L’incarico di commissario per la provvisoria amministrazione del Comune, fino a quando sarà adottato il decreto del governatore, è stato affidato a Claudio Colussi, segretario generale del Comune di Spilimbergo.
Il primo cittadino, i consiglieri di maggioranza e tre delle opposizioni si erano dimessi nel corso di una seduta straordinaria del consiglio comunale tenutasi sabato scorso 6 febbraio.

Per bocca del suo vice (il sindaco non aveva partecipato), il primo cittadino Gianni Giugovaz aveva parlato di “Perversione politico-mediatica finalizzata a destabilizzare l’amministrazione comunale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button