Venezia

San Michele al T./Si studia come organizzare i Grest

Inizia stasera alle 20.30 nella chiesa del capoluogo di San Michele al T. il primo degli incontri che il sindaco Pasqualino Codognotto sosterrà con i parroci e un rappresentante dei genitori, per una eventuale organizzazione dei Grest (centri estivi) che l’anno scorso hanno coinvolto 500 bambini e ragazzi del territorio sanmichelino.

Gli altri appuntamenti saranno: due appuntamenti giovedì 4 giugno, alle 18.30 nella chiesa di San Giorgio e alle 20.30 nella chiesa di Bibione; venerdì 5 giugno appuntamento alle 20.30 nella chiesa di Cesarolo.

“Gli incontri avverranno nel rispetto delle distanze previste perché dobbiamo capire come organizzare il servizio – spiega il sindaco Pasqualino Codognotto – alla luce delle prescrizioni imposte dalla legge in tema di tutela sanitaria ed in questo caso di bambini e ragazzi dall’età compresa tra i sei e diciassette anni”.
In questi giorni gli uffici comunali sono impegnati nella raccolta dati essenziali per capire in quali dimensioni ed in quali contesti possono venire organizzati centri estivi.

Codognotto precisa: “Cercheremo di valutare per dare il via a questo fondamentale appuntamento che l’anno scorso ha interessato centinaia di famiglie del nostro territorio. Dobbiamo capire quanti animatori, figure importanti per i ragazzi, serviranno e ribadisco che agiremo nel pieno rispetto dei protocolli sanitari.

Si tratta di un servizio che negli anni è cresciuto nei consensi anche per la qualità che tutti hanno saputo mettere in campo. Oltre al fatto che il servizio servirà ai bambini di riprendere quella relazione con i loro coetanei da tanto tempo impedita dalla pandemia e a tornare a giocare come è giusto sia alla loro età”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button