Venezia

San Donà/Vandali al Silos: li becca il sindaco

San Donà di Piave – Sembra essere ricettacolo dei più svariati soggetti, l’edificio “Silos” di Porta Nuova.
Stamattina il sindaco e lo staff della comunicazione del Comune vi si sono recati per lavoro, avendo la sorpresa di trovarvi sia una 26enne che un gruppetto di 4 giovani che avevano “marinato” la scuola.
Particolarmente grave la situazione di questi ultimi che appena hanno sentito arrivare gente, se la sono data a gambe verso Via Ettore Magello.


Per entrare infatti, i 4 avevano forzato una porta di sicurezza al quinto piano, passando per la scala antincendio.
Una volta dentro avevano lasciato a terra numerosi mozziconi e su una colonna il disegno di una svastica.
Il 26enne invece, di Ceggia, non faceva parte del gruppo di studenti, ed era li per consumare sostanze stupefacenti.

Il ragazzo è stato quindi segnalato al Nucleo Tossicodipendente della Prefettura di Venezia. Quest’ultimo era entrato con tutta probabilità dal varco nella rete esterna che conduce al primo binario ferroviario. Un problema che il Comune aveva già segnalato in passato a RFI.
Al Silos è poi arrivata la Polizia locale, che ha il Comando a breve distanza dal luogo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button