Venezia

San Donà/L’assessore respinge le critiche sui lavori in via Carbonera

“Nessuno qui spreca denaro pubblico per la viabilità e l’Amministrazione sta operando per mantenere l’accessibilità a residenti e utenti, anche a fronte di situazioni complesse”.

L’Assessore ai Lavori Pubblici Lorena Marin respinge fermamente le proteste recentemente emerse sui lavori in via Carbonera ricordando che esiste una realtà di superficie e una molto abitata e complessa nel sottosuolo: i sottoservizi, quelli di cui tutti noi beneficiamo, talvolta senza accorgerci che esistono, ma che richiedono interventi e manutenzioni continue.
“La situazione delle vie è estremamente complessa, e bisognerebbe essere ben informati prima di sollevare critiche infondate.

Il Settore Lavori Pubblici ha effettuato un’azione di coordinamento tra lavori eseguiti da Open Fiber e da Fastweb, proprio per limitare i disagi, intervenendo poi con asfaltature specifiche a complemento di quelle fatte dalle Società, in cui crediamo che il colore dell’asfalto conti realmente poco, dato che si uniformerà naturalmente con il tempo.

Ciò che si è verificato in via Carbonera è un imprevisto di tutt’altro genere: un importante guasto alle linee dell’acquedotto, su cui Veritas è dovuta intervenire in urgenza dato che metteva a repentaglio la sicurezza e la viabilità dell’area, e che ha costretto a “riaprire” appena effettuato il lavoro di asfaltatura.

Purtroppo i guasti sono imprevedibili; vorrei anche sottolineare l’immediato intervento degli Uffici che, per quanto di loro competenza, si sono attivati proprio per garantire a residenti e utenti tutta l’accessibilità possibile”.

Ricordo inoltre che San Donà è attraversata da 250 Km di strade.
È priorità di questa amministrazione garantire un buon livello di manutenzione; per questo nel corso del 2020 vi abbiamo dedicato circa 600.000 euro distribuiti fra il centro città, le frazioni, gli interventi su marciapiedi e la segnaletica.

Non sempre una strada ha necessità di essere riasfaltata tutta, per cui il manto stradale viene rifatto nei punti più deteriorati, consentendoci così di effettuare maggiori interventi.

Malgrado tutta la pianificazione possibile, accadono gli imprevisti, che forse non sono contemplati nella vita di chi scrive e critica”.
Il sistema di condotte idriche della Città, in alcune zone, è vetusto e deve essere sottoposto a un rinnovamento totale; un grande lavoro, programmato da Veritas per i prossimi anni.

“è importante ribadire che lavori di ammodernamento infrastrutturale della Città, come quello portato avanti da Open Fiber, discendono da un accordo che la Società ha fatto con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, e non con l’amministrazione comunale; tutte le asfaltature e i ripristini sono quindi concordati a livello nazionale.
Grazie a uno scambio continuo stiamo contrattando, a mano a mano, le condizioni più agevoli possibile per l’utenza, tuttavia occorre mettere in conto qualche difficoltà.

Abbiamo aderito alla convenzione con Open Fiber per dare ai cittadini uno strumento fondamentale (la connessione veloce) la cui importanza è stata dimostrata chiaramente anche dagli ultimi mesi: continueremo a lavorare per limitare i disagi, consapevoli che si tratta di un sacrificio necessario per il bene comune” conclude il Sindaco Andrea Cereser.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker