Venezia

San Donà/Individuato l’autore dei furti del week end

I carabinieri del Norm della Compagnia di San Donà di Piave sono certi di aver individuato l’auto dei tre furti consumati lo scorso week end in città, ai danni di due bar ed una pizzeria.
Colpi accomunati dal medesimo modus operandi.
Secondo l’indagine, l’autore sarebbe un albanese, G.S., 20enne pluripregiudicato, anagraficamente residente a Mestre ma, probabilmente, senza fissa dimora.

Il giovane, senza lavoro, fu controllato proprio sabato scorso 27 febbraio, dai Carabinieri, prima che commettesse i furti, in quanto pizzicato a girare in bicicletta durante l’orario di coprifuoco.
Proprio la bicicletta lo ha tradito.
I militari l’hanno ritrovata vicino ad uno degli esercizi commerciali derubati (bottino totale poco più di mille euro).

Le immagini della videosorveglianza hanno fatto il resto.
Nel corso di uno dei 3 furti, il giovane si è anche ferito, lasciando tracce di sangue trovate anche sulla bicicletta, e impronte digitali.
Non è escluso che lo stesso si sia reso autore di altri furti per i quali sono in corso approfondimenti.

Per ora è stato denunciato per l’ipotesi di reato di “furto aggravato continuato”: risulta irreperibile, ma prima o poi ricomparirà da qualche parte e dovrà risponderne.

La bicicletta usata dal giovane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button