Venezia

San Donà: in arrivo 2 milioni di euro per riqualificare il 25% delle case del comune

Ora è ufficiale, il Ministero delle infrastrutture ha approvato il piano degli interventi che riguarda anche una bella fetta del patrimonio edilizio pubblico del comune.

Con i 2,1 milioni di euro in arrivo a San Donà, grazie al programma “Sicuro, verde e sociale” che fa parte del PNRR, il comune metterà mano a ben 54 alloggi di edilizia residenziale pubblica (Erp).
Si tratta degli stabili, tutti interamente di proprietà comunale, situati in via Magello e via Pralungo e di altri due condomini in via Mazzini che saranno interessati da sostanziosi interventi di riqualificazione energetica.

Una riqualificazione, quella dei 54 alloggi, che procederà a tappe forzate, ora che la somma è divenuta certa.
Entro giugno verranno affidati gli incarichi di progettazione, mentre per fine settembre è prevista l’approvazione dei relativi progetti esecutivi.
Poi, entro dicembre, dovranno essere pubblicati i bandi di gara per la realizzazione degli interventi che dovranno terminare entro marzo 2026.

Alla buona notizia arrivata dal Ministero si affianca quella che riguarda il completamento dei lavori di riqualificazione a spese del comune e la conseguente assegnazione, proprio in questi giorni, di ulteriori 5 appartamenti comunali ad altrettanti soggetti inseriti nella graduatoria definitiva del Bando casa 2020 attualmente in vigore.
Si tratta di 3 alloggi mini per singoli o coppie e di 2 alloggi con due camere per famiglie con figli che si vanno ad aggiungere ai 5 già consegnati a febbraio contestualmente alle prime dieci assegnazioni di case Ater.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button