Venezia

San Donà/Il Caffè letterario in concessione alla Cscs

Si è concluso il percorso per l’affidamento della gestione del Caffé Letterario, presso il Centro Culturale Leonardo Da Vinci: il servizio è stato affidato in concessione a Cantieri Società Cooperativa Sociale. L’affidamento è valido per 5 anni, e rinnovabile ad altri 5. Nei prossimi mesi quindi i locali del Caffè torneranno, compatibilmente con le disposizioni normative vigenti, ad animarsi sia con l’offerta di cibi e bevande sia tramite l’organizzazione di eventi e iniziative culturali, che verranno concordati in collaborazione con l’Ufficio Cultura del Comune, secondo una programmazione semestrale.

La Società ha vinto la concessione proponendo un investimento in eventi e attività costantemente crescente con gli anni, dai 4.000 euro del 2021 agli 8.000 del 2025.

“La piazzetta del Caffè Letterario e la zona prospiciente possono essere ambiti ideali per sperimentare forme d’eventi e d’animazione di valenza culturale e anche sociale. La presenza di un nuovo luogo del commercio potrà dare impulso alla rivitalizzazione del parco Agorà dove, seppur in piccolo, sono già state sperimentate azioni di rigenerazione urbana che hanno portato, seppur transitoriamente, alla costruzione d’iniziative di spessore. Alla cooperativa Cantieri i migliori auguri per l’avviamento, confidando che i mesi in arrivo, dopo quest’inverno difficile, possano rappresentare l’inizio di una proficua collaborazione” così Daniele Terzariol, Assessore alla Rigenerazione Urbana.

“Un pubblico esercizio che apre rappresenta sempre un motivo di grande soddisfazione per la nostra Amministrazione, che si sta impegnando costantemente per la rivitalizzazione del tessuto urbano e in particolare del centro città, attraverso tante iniziative ma soprattutto attraverso il coinvolgimento e la partecipazione dei cittadini e delle istituzioni. Il Caffé Letterario, poi, non è un’attività come le altre, ma è chiamato a fare della cultura un motivo di attrazione, sfruttando la vicinanza alla Biblioteca, al Centro Culturale e alla piazza, per rappresentare un valore aggiunto per i tanti giovani e cittadini che frequentano la zona. La riapertura del Caffé Letterario permetterà, inoltre, un presidio più efficace del parco urbano nelle vicinanze” spiega il Sindaco Andrea Cereser.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button