Venezia

San Donà elettrica/Ecco le 7 aree dove saranno posizionate le colonnine di ricarica

L’impegno per favorire forme di mobilità più sostenibili non si ferma; il servizio Ambiente, insieme all’assessore, ha svolto il 25 novembre, con Enel e Becharge, i sopralluoghi per verificare l’idoneità tecnica dei siti prescelti per ospitare le stazioni di ricarica per veicoli elettrici.
Sono state individuate 7 zone con parcheggio, ciascuna delle quali ospiterà due infrastrutture di ricarica di 35 kw (per 4 posti auto in totale).

Sono aree a ridosso del centro urbano o prossime a luoghi di servizi o ad elevata densità abitativa, escludendo le aree con sosta a pagamento in gestione ad Abaco.
Salvo impedimenti che dovessero emergere da ulteriori verifiche, gli spazi saranno all’interno dei parcheggi di: via Luigi Einaudi (a lato di via Dante), via Brusade con angolo N. Sauro, via Pralungo angolo via Europa, via Matteo Vanzan (in prossimità Agenzia delle Entrate), viale Primavera – Museo della Bonifica e via Trasimeno (Centro Commerciale).

Oltre a queste, un altro sito in via Unità d’Italia – parcheggio area sportiva dei campi di atletica – dove sarà predisposta una infrastruttura di ricarica veloce (Hypercharge potenza 100KW) per due posti auto, affiancata da un’ ulteriore stazione di ricarica normale, ovvero 35 kw.
“La Città, guardando ad un futuro oramai prossimo, si sta preparando per offrire anche questo servizio, ancor più apprezzabile se le società che lo erogano si riforniscono totalmente di energia derivante da fonti rinnovabili come dichiara Becharge.

Gli interventi pubblici, affiancati a quelli che anche i privati stanno realizzando su aree di proprietà ad uso pubblico, stanno gradualmente disegnando una rete sempre più diffusa sul territorio.
Sono azioni importanti volte a favorire l’ammodernamento del parco veicoli con quelli meno inquinanti, a ridurre conseguentemente le emissioni di CO2 e aumentare l’utilizzo di fonti di rifornimento provenienti da energia pulita.

Sono tutti obiettivi che responsabilmente questa amministrazione si è assunta aderendo al PAESC (Patto dei Sindaci per l’energia sostenibile ed il clima), ritenendo di dover favorire tutte quelle azioni che anche la nostra Città può compiere per ridurre gli effetti dei cambiamenti climatici.
Per decisione dell’Amministrazione l’operatore, per queste 16 stazioni di ricarica, per il periodo di prima concessione, verrà esentato dal versamento del canone” spiega Lorena Marin, Assessore a Energia e Ambiente.

“Ringrazio l’Assessorato a Energia e Ambiente e gli Uffici per il lavoro svolto; auspico che in tanti possano fruire di questa disponibilità.
L’impegno dell’amministrazione su questi temi è ampio e su più fronti che ci vedono ogni volta in grado di traguardare risultati significativi.

Sicuramente sulla mobilità la Città sta pian piano modificando le proprie abitudini, ma ricordo che siamo anche un Comune Riciclone con una raccolta differenziata dei rifiuti che oramai si colloca sempre intorno all’85% e che sta puntando, con alcuni importanti progetti in corso, alla riqualificazione complessiva dell’illuminazione pubblica e di tanti edifici” conclude il Sindaco Andrea Cereser.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button