Home -> Venezia -> San Donà confermata Città che legge anche per il 2020

San Donà confermata Città che legge anche per il 2020

San Donà di Piave è stata riconfermata per il biennio 2020/2021 “Città che legge” dal Centro per il Libro e per la Lettura, istituto autonomo del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo che dipende dalla Direzione Generale Biblioteche e diritto d’autore.

«Si tratta di una riconferma importate, di cui siamo particolarmente contenti» così il Sindaco Andrea Cereser «La lettura apre il cuore e la mente. Essere riconosciuti come città e quindi come comunità che legge, è un motivo di cui essere orgogliosi. Ringrazio quindi i nostri servizi culturali e tutti coloro che hanno collaborato per l’impegno profuso che ha portato a questo risultato.»

Nella fascia tra i Comuni tra 15.001 e 50.000 abitanti, San Donà è tra i 258 comuni che a livello nazionale hanno ottenuto la qualifica di “Città che legge”.

«La riconferma è frutto di un lavoro appassionato e costante svolto dai servizi della cultura, tra le Biblioteche e i Musei, in sinergia con autori e associazioni del territorio, per una promozione dei libri e della lettura a tutto tondo, tra presentazioni, reading, incontri con l’autore, corsi di scrittura, gruppi di lettura, attività di lettori volontari» aggiunge l’assessore alla cultura Chiara Polita «La forza di questo riconoscimento sta quindi nella passione e nella rete di chi condivide tale impegno per rendere i libri, così come la cultura, un prezioso strumento che mette in relazione le persone, le emozioni, i pensieri, le idee».

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*