Venezia

San Donà/Al via la riqualificazione di Corso Trentin

A partire da mercoledì 18 novembre partiranno i lavori di riqualificazione di Corso Silvio Trentin: con il rinnovo e la completa ripavimentazione dell’area pedonale verrà ridisegnata l’estetica della zona che andrà a dialogare più armoniosamente sia con Piazza Indipendenza che con l’area pedonale “storica”.
In una lettera aperta diretta a cittadini e commercianti, il sindaco Andrea Cereser e l’Assessore a Energia e Ambiente Lorena Marin scrivono:

Si tratta di un investimento complessivo importante, di 1,2 milioni di Euro, che sarà realizzato utilizzando risorse che abbiamo gradualmente accantonato nel tempo senza tralasciare le altre importanti necessità della Città. È un progetto atteso da tanti cittadini, parte importante nel nostro programma di mandato, che finalmente trova compimento dopo un percorso lungo e complesso determinato anche dai vincoli imposti dalla Soprintendenza.

Contiamo di restituire, con la prossima bella stagione, ai sandonatesi tutti e a coloro che la nostra città frequentano e visitano, un vero e proprio salotto urbano all’aria aperta: piacevole, sicuro e fruibile. La presenza di un centro città pedonalizzato, curato e gradevole, rappresenta uno dei tratti distintivi delle esperienze cittadine più moderne e avanzate in cui gli spazi sottratti al traffico, oltre a rappresentare una scelta importante in termini ambientali, vengono restituiti alle persone per favorirne le relazioni e la socialità in senso ampio.

Arriviamo a questa importante scadenza dopo aver condiviso, durante l’estate, un percorso con commercianti ed esercenti; la maggior parte di loro ha espresso la volontà che il cantiere partisse quanto prima. Pertanto, sono stati completati tutti gli iter procedurali e affidati i lavori alla ditta Edil Coke sas, di Colloredo di Monte Albano (Udine).

I lavori inizialmente riguarderanno il tratto di Corso Silvio Trentin ricompreso tra via del Campanile e via Battisti; solo successivamente interesseranno anche l’area dell’incrocio con via Battisti. La prima tranche delle attività sarà focalizzata sul tratto centrale dell’area pedonale, che verrà messa in sicurezza (garantendo il transito pedonale lungo gli attuali marciapiedi) e dove inizialmente si procederà con il completo rifacimento dei sottoservizi e della condotta fognaria.

Si tratta, naturalmente, della fase più delicata e soggetta a imprevisti o ad altre criticità che possono comportare ritardi. L’obiettivo, tuttavia, è di completare le attività e riaprire l’area, totalmente rinnovata, con la fine della primavera.
I lavori proseguiranno per stralci successivi, garantendo sempre transito e accessibilità. Con l’avanzamento dei lavori si provvederà a restringere gradualmente il cantiere nell’area centrale per consentire il rifacimento dei marciapiedi.

La pavimentazione dell’area sarà in porfido con varie lavorazioni, con due fasce laterali in materiale chiaro che ospiteranno le caditoie e manterranno il disegno, voluto dalla Soprintendenza; sono anche previste alcune colonnine elettriche a scomparsa, che potranno essere attivate in caso di eventi o altre necessità per connettersi alla rete elettrica; un ulteriore segno di vicinanza alle attività commerciali della zona.

Stiamo inoltre lavorando non solo per ridurre le tempistiche, ma anche per limitare gli inevitabili disagi connessi con il cantiere: gli scorsi giorni c’è stato un incontro con i pubblici esercizi della zona che usufruiscono degli spazi esterni, durante il quale sono state cercate soluzioni per agevolarne le attività, come lo spostamento delle aree da adibire a plateatico nelle vicine Piazza Indipendenza e Piazzetta Trevisan e l’utilizzo di casette di legno dell’Amministrazione come punti di appoggio al servizio.
Per i residenti e le attività che hanno il garage nella zona, si stanno invece predisponendo dei pass, per dare la possibilità di parcheggiare gratuitamente in tutto il centro urbano.

Il periodo di sperimentazione che abbiamo avuto è stato sufficientemente lungo da consentirci di verificare l’apprezzamento per la pedonalizzazione dell’area che è diventata uno degli spazi più vivaci e fruiti di tutta la Città in ogni stagione. Al di là delle resistenze al cambiamento che alcuni possono avere, alle polemiche talvolta sterili che si cercano di innescare, crediamo che oramai nessuno riesca più ad immaginarsi questo luogo come una strada invasa da auto che rumorose attraversano il centro cittadino.

Siamo consapevoli che l’avvio dei cantieri comporterà delle difficoltà, notevoli soprattutto per chi in questa via ci abita e ci lavora, ma siamo anche convinti che questi sacrifici saranno ampiamente ricompensati dal risultato finale che aggiungerà indubbio valore agli immobili che su questo tratto di Corso si affacciano.

Ringraziando sin da ora per la collaborazione e scusandoci nuovamente per gli eventuali disagi, cogliamo l’occasione per porgere a tutti Voi i nostri più cordiali saluti, certi che insieme restituiremo alla Città un’altra opera che la possa valorizzare per renderla sempre di più una Città contemporanea, ben servita, accessibile e sicura, sostenibile e bella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button