Pordenone

Salute: alla RSA di Sacile ci saranno 10 posti Covid free

La struttura intermedia polifunzionale di Sacile passerà da 26 a 32 posti letto attraverso una rimodulazione dei servizi erogati nell’area della Destra Tagliamento dal servizio sanitario regionale.

Lo hanno annunciato il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, e il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, a margine dei lavori del Consiglio regionale, evidenziando che “attraverso quest’operazione 22 posti letto continueranno ad essere destinati agli utenti che necessitano dei servizi della Struttura intermedia polifonzionale e altri 10 saranno utilizzati come posti letto in Rsa per pazienti non Covid”.

Il sistema sanitario potrà continuare a garantire l’utilizzo della Rsa di Sacile per accogliere e curare i pazienti colpiti dal coronavirus per i quali non è necessario il ricovero in ospedale ma che, essendo positivi al tampone, non possono tornare nelle strutture per anziani o disabili o alle proprie abitazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button