Pordenone

Sacile/Al taglio del nastro anche Bruno Vespa

Non mancavano i bei nomi, oggi, a Sacile, per rendere omaggio ad una storica azienda trevigiana che ha deciso di aprire uno stabilimento anche nel pordenonese.

Per l’inaugurazione della nuova sede sacilese della Garbellotto, Maestri bottai ormai da 8 generazioni, a mezzogiorno si sono ritrovati i Governatori delle due regioni Zaia e Fedriga, il noto telegiornalista Bruno Vespa, il sindaco di casa Carlo Spagnol.

A Sacile, la Garbellotto ha realizzato uno stabilimento denominato “Intelligenza Artigianale” perchè vuole unire la tradizione alla tecnologia più avanzata: 3 linee robotizzate che alleggeriscono il lavoro dei bottai e lo rendono più sicuro e preciso.

Per realizzare il nuovo stabilimento l’azienda trevigiana ha acquistato 70 mila mq, ne occupa attualmente 50 mila, dei quali 15 mila coperti.
Per la costruzione sono state coinvolte oltre 100 aziende friulane e venete.

Dai fratelli Garbellotto un segnale di speranza e di rinascita.
“Si può ripartire, si deve ripartire” – afferma Piero Garbellotto, Ceo dell’azienda, che prosegue – “gli insegnamenti ci arrivano dal passato, nostro Nonno Giobatta ha ri-costruito l’azienda dopo la I^ Guerra Mondiale, nostro Padre comm. Pietro dopo la seconda.
Ora tocca noi superare la crisi sanitaria mondiale e guardare avanti con ottimismo, perché un imprenditore ha il dovere di avere l’ottimismo.”

La Garbellotto da lavoro a 80 dipendenti, misura 20 milioni di fatturato annuo ed esporta in tutto il mondo.

2 Comments

  1. I Signori Zaia e Vespa sono ridicoli! Pochi giorni fa in un’altra regione di Italia si abbracciavano e baciavano senza mascherina e oggi non se la tolgono nemmeno quando parlano al microfono!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button