Pordenone

Sacile: 44enne nei guai, evade dai domiciliari e i Carabinieri lo trovano pure ubriaco a Caneva

I Carabinieri di Sacile hanno arrestato D. P., 44enne del posto per evasione.
L’uomo dallo scorso gennaio si trova ai domiciliari presso la sua residenza in riva al Livenza a seguito del provvedimento del Tribunale di sorveglianza di Trieste per reati di maltrattamenti in famiglia.

Ieri pomeriggio però è stato sorpreso, alterato dall’alcool, nei pressi di un bar di Caneva.
Palese dunque la violazione dei domiciliari oltre al divieto tassativo di assumere sostanze alcoliche.
Colto in flagranza, è stato arrestato.

Il Sostituto Procuratore Federico Facchin ne ha disposto il riaccompagnato ai domiciliari.
Per l’evasione, nell’udienza di convalida, il giudice lo ha condannato a 10 mesi di reclusione, pena patteggiata.

D.P. rimane ai domiciliari in attesa della valutazione del magistrato di sorveglianza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button