Pordenone

Sacile: 44enne nei guai, evade dai domiciliari e i Carabinieri lo trovano pure ubriaco a Caneva

I Carabinieri di Sacile hanno arrestato D. P., 44enne del posto per evasione.
L’uomo dallo scorso gennaio si trova ai domiciliari presso la sua residenza in riva al Livenza a seguito del provvedimento del Tribunale di sorveglianza di Trieste per reati di maltrattamenti in famiglia.

Ieri pomeriggio però è stato sorpreso, alterato dall’alcool, nei pressi di un bar di Caneva.
Palese dunque la violazione dei domiciliari oltre al divieto tassativo di assumere sostanze alcoliche.
Colto in flagranza, è stato arrestato.

Il Sostituto Procuratore Federico Facchin ne ha disposto il riaccompagnato ai domiciliari.
Per l’evasione, nell’udienza di convalida, il giudice lo ha condannato a 10 mesi di reclusione, pena patteggiata.

D.P. rimane ai domiciliari in attesa della valutazione del magistrato di sorveglianza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button