Home -> Spettacoli -> Sabato al Concordia Paolo Jannacci “In concerto con Enzo”
Paolo Jannacci e la sua band

Sabato al Concordia Paolo Jannacci “In concerto con Enzo”

Sarà Paolo Jannacci a inaugurare sabato 4 maggio alle 20.45 nell’Auditorium Concordia di Pordenone, con un omaggio al padre Enzo Jannacci, la sesta edizione di Polinote Musica in Città.

Un festival trasversale, di respiro internazionale, che raccoglie e intreccia diversi generi musicali, proposte innovative e coinvolgenti, riservando al pubblico occasioni uniche dove la dimensione sociale, culturale e l’esperienza emotiva si intrecciano alla passione per la musica.

Promosso da Polinote col sostegno di Regione Friuli Venezia Giulia, Fondazione Friuli e BCC Pordenonese si svolgerà dal 4 maggio al 10 giugno in sei comuni facendo della musica una chiave per andare alla riscoperta e alla valorizzazione della terra friulana, compresi i suoi prodotti enogastronomici. Artisti affermati ( si alterneranno a giovani talenti, passando attraverso la valorizzazione delle eccellenze musicali regionali, senza dimenticare gli scambi culturali con importanti realtà musicali europee (Austria, Slovenia, Germania) e la didattica.

Quella di Paolo Jannacci “In concerto con Enzo” sarà una serata tra musica jazz e canzoni d’autore. Uno spettacolo di canto e musica, che comprende il repertorio di brani jazz originali di Paolo e le canzoni di Enzo più care al pubblico e alla famiglia. Sul palco con lui Stefano Bagnoli a batteria e percussioni, Marco Ricci, contrabbasso e basso elettrico, Daniele Moretto, tromba / flicorno e cori.

Daranno vita a uno spettacolo pieno di energia poetica e musicale. “Oltre che dare tutta la mia energia suonando il pianoforte in trio o in quartetto – annuncia Paolo – ricorderò mio padre a chi lo conosce e cercando di farlo conoscere a chi non ha mai sentito parlare di lui. Non ci saranno tanti fronzoli: solo il reale della musica, che spero arrivi dritta al cuore di chi l’ascolta”.

Paolo Jannacci

Paolo Jannacci (pianista e compositore), classe 1972 diventa un musicista professionista nel 1988. Vanta collaborazioni con grandi artisti, quali Dario Fo, Paolo Conte, Chico Buarque, Ornella Vanoni, Claudio Bisio, Massimo Ranieri, J-Ax e soprattutto con il padre Enzo.
Artista poliedrico, compone per il teatro, il cinema e per la pubblicità.
Come arrangiatore ha prodotto tutti i dischi di Enzo Jannacci dal 1994 al 2013. E’ stato il direttore musicale e pianista per tre stagioni di “Zelig” con Claudio Bisio dal 2010 al 2012. Svariate le apparizioni in televisione, tra cui: “Maurizio Costanzo Show”, “Domenica In” con Pippo Baudo, “Tappeto Volante” Luciano Rispoli, “Festivalbar” 1991, “Totò” Renzo Arbore, “Babele” Corrado Augias, “Su la Testa” Paolo Rossi, “Ultimo Valzer” con Fabio Fazio e Claudio Baglioni, “Taratata” Natasha Stefanenko e Vincenzo Mollica, “Siete tutti invitati citofonare Calone” con Massimo Ranieri , “Festival San Remo” nel 1994, 1998, 2004, “Piazza Grande” Michele Guardì, “Wind Music Awards” Vanessa Incontrada, “I migliori Anni” Carlo Conti, “Che tempo che fa” Fabio Fazio, “Premio Tenco” nel 1996, 1998, 2002, 2003, 2005, “M.B.U. Milano Bolgia Umana” di Enzo Jannacci (direttore musicale) 1997, “Vengo Anch’io” Speciale Jannacci “Che tempo che Fa” con Fabio Fazio 2011 (come direttore musicale), “Festival di San Remo” 2014 (come musicista e parte della giuria di qualità), “G Come Giorgio Gaber” speciale Chetempochefa 2012 con Fabio Fazio.

Tra le onorificenze più importanti: Targa Tenco: 2002 (miglior canzone italiana “Lettera da lontano”), 2004 (miglior canzone italiana “L’uomo a metà”), 2005 (migliore album “ Milano 3-6-2005”). Ha pubblicato i seguenti album da solista: “Notes” 1999, “Tape 1” (2004), “My Tangos” (2005), “Trio” (2008), “Allegra” (2013), “Hard Playing” (2017).
Suona attivamente jazz e pop con le sue formazioni in duo/trio/quartetto e nel tributo permanente a E. Jannacci: “In Concerto con Enzo”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*