Spettacoli

Sabato 5 marzo serata evento con Davide Toffolo per ricordare P.P. Pasolini

Nel centenario esatto della nascita, sabato 5 marzo, per iniziativa del Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa e di Fondazione Pordenonelegge.it, la serata evento con Davide Toffolo, celebrato rocker e cartoonist, autore dell’iconico graphic novel PASOLINI, scritto e disegnato vent’anni fa, ripubblicato oggi da Rizzoli Lizard.

Pordenone – Una dedica a Pier Paolo Pasolini, nel centenario esatto della sua nascita, sabato 5 marzo 2022, e proprio nella sua Casarsa, nel Teatro che gli è stato intitolato.
Protagonista dell’evento, in programma alle 21, promosso dal Centro Studi Pier Paolo Pasolini con Fondazione
Pordenonelegge.it, sarà l’artista Davide Toffolo, autore del graphic novel PASOLINI, il fumetto scritto e disegnato vent’anni fa e oggi ripubblicato per il centenario della nascita del poeta friulano da Rizzoli/Lizard.
Condotta dal poeta e scrittore Gian Mario Villalta, la conversazione – sul filo rosso “I Maestri sono fatti per essere mangiati” – riporterà Davide Toffolo agli “incontri” con i suoi maestri, per approfondire soprattutto gli insegnamenti e i confronti tratti
dal poeta friulano: esperienze che l’hanno sostenuto per vivere (da artista) libero.
Nel corso dell’incontro Davide Toffolo mostrerà tecniche narrative e decorative che hanno dato forma al libro e ricostruirà, attraverso le immagini, la voce, le canzoni e la biografia di Pier Paolo Pasolini.

Prima di tutto, per Davide, è importante l’essere vivi, attenti, pieni di memoria, sull’esempio di ciò che scriverà di sé Pasolini: «… non sono una persona triste… credo che il mio carattere sia piuttosto elegiaco e gaio. Se posso usare una parola forte vorrei dire che il mio carattere è … mozartiano».
Sarà l’occasione per sfogliare insieme un grande classico del fumetto italiano: e per riscoprire la forza, la rabbia e la dolcezza di un uomo e di un poeta senza tempo.
Il libro ruota intorno a un colloquio immaginario tra due artisti che parte da una consapevolezza: Pasolini ha ancora molte cose da dirci.
Ma è davvero lui, quello che parla, o un fantasma, un attore, un mitomane?
Un intenso ritratto della grazia pasoliniana, ad opera di uno degli artisti più interessanti e poliedrici del panorama italiano.
Ingresso libero, prenotazione consigliata.
La partecipazione all’evento è consentita esclusivamente agli spettatori muniti di Green Pass “rafforzato” e mascherina Ffp2. Prenotazioni:
info@centrostudipierpaolopasolinicasarsa.it, whatsapp 338- 7874972. Info centrostudipierpaolopasolinicasarsa.
it/ pordenonelegge.it

Davide Toffolo è tra le principali firme del fumetto italiano ed è il cantante del noto gruppo art rock Tre Allegri Ragazzi Morti. Oltre a Pasolini, uscito per la prima volta nl 2002, tra i titoli più rappresentativi della sua vasta produzione ci sono Carnera, Il re bianco, Come rubare un Magnus e la sua originale “collaborazione postuma” con Remo Remotti in L’ultimo vecchio della Terra.

L’evento del 5 marzo inaugura “In un futuro aprile. Pasolini da Casarsa al mondo”, un cartellone di appuntamenti promosso dal Centro Studi Pier Paolo Pasolini con Fondazione Pordenonelegge, in occasione del centenario pasoliniano.
Il programma si arricchirà di nuovi appuntamenti dopo il 5 marzo: fra i protagonisti la scrittrice Dacia Maraini, autrice del libro “Caro Pier Paolo”, di uscita imminente per Neri Pozza.
E lo storico della letteratura e saggista Franco Brevini, che a Pier Paolo Pasolini ha dedicato appassionati studi e monografie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button