Home -> Prendi nota -> Sabato 31 e domenica 1 torna anche in Fvg We Food

Sabato 31 e domenica 1 torna anche in Fvg We Food

Il piacere della tavola non si ferma.
Sabato 31 ottobre e domenica 1 novembre prossimi, 30 Fabbriche del Gusto apriranno le loro porte per We Food.

Garantito il rispetto di stringenti norme di sicurezza, anche quest’anno torna infatti la manifestazione che dall’Emilia al Friuli Venezia Giulia permette di scoprire i segreti dell’enogastronomia di qualità.
Già molte le prenotazioni per visite guidate, laboratori e degustazioni.
In provincia di Udine, protagoniste Adelia di Fant, birrificio Foran, distilleria Ceschia, Dorbolò Gubane .

Se c’è un settore che ha reagito meglio di altri alla crisi dei mesi scorsi questo è l’agroalimentare.
E dentro questo comparto a prevalere è il Wine & Food di alta qualità, di cui il nostro Paese è diventato negli anni sempre più punto di riferimento internazionale.

Certo, la ristorazione ha patito e sta patendo molto questa difficile situazione, ma, anche all’interno di questa nicchia, si deve distinguere tra la ristorazione di eccellenza che, ad eccezione delle metropoli e delle città d’arte, ha ripreso con ottimi risultati, e chi invece opera nella ristorazione legata ai luoghi di lavoro.
Il tema che si è imposto a tutti i livelli è stata la capacità di continuare a produrre o a consumare in ambienti dove siano stati garantiti spazi, distanziamento e sicurezza igienico sanitaria.

Visite guidate, laboratori, show cooking e degustazioni permetteranno ad un vasto pubblico, limitato negli accessi da stringenti misure di sicurezza, di cogliere i segreti delle produzioni di qualità. Una scelta, quella di realizzare gli incontri in sicurezza e in presenza, che tende a dare concreta dimostrazione tutti, anche di come la filiera agroalimentare sia oggi talmente sicura da superare ogni tipo di esame igienico e sanitario.

Considerando il numero limitato di posti a disposizione le prenotazioni per visitare le Fabbriche del Gusto sono già state numerose, indice che, garantendo la sicurezza il pubblico sta apprezzando la possibilità di entrare nel vivo dei luoghi produttivi e scoprire i segreti di prodotti che contribuiscono al piacere della tavola. Per prenotare le visite tutte gratuite, è sufficienti consultare il sito www.wefood-festival.it
La manifestazione è promossa da ItalyPost, con la collaborazione per il triveneto della Guida Venezie A Tavola.

Ecco le aziende friulane che apriranno le loro porte per We Food

In occasione di WeFood 2020 molte aziende della provincia di Udine apriranno le loro porte ai curiosi visitatori. Nella meravigliosa cornice di San Daniele, Adelia di Fant ci farà scoprire il dolce connubio tra distillati e cioccolato, con visite guidate al laboratorio artigiano dove vengono prodotti mendiants, Praline alla Grappa, tartufi, orangette e le famose Gubane di cioccolato.

Verranno svelati i segreti dell’arte cioccolatiera, a cui seguirà una degustazione guidata dal cioccolato grezzo al prodotto finito.
Nelle Valli del Natisone, l’azienda della famiglia Dorbolò racconterà la storia della Gubana, simbolo della tradizione dolciaria del luogo.
La ricetta tramandata di generazione in generazione dagli anni Trenta, prevede una pasta dolce lievitata e farcita a piacere, rigorosamente fatta a mano come tutti i prodotti Dorbolò, dal cuor di castagna alle focacce.
Al termine della visita guidata, verrà dedicato un momento alla degustazione delle tante prelibatezze.

Il Friuli Venezia Giulia conta anche una lunga tradizione in materia di distillati, come quella iniziata nel 1886 a Nimis con Giacomo Ceschia.
Oggi la Distilleria Ceschia, appena ristrutturata, continua a produrre la sua storica grappa utilizzando sempre materie prime di altissima qualità, come la particolare tipologia di vinaccia utilizzata per la produzione dei distillati.
La famiglia Ceschia offrirà ai visitatori un viaggio nella storia dell’azienda, attraverso un percorso di alambicchi, metodi di distillazione e la Barricaia, la sala d’invecchiamento della grappa.
A concludere, una degustazione sensoriale con tre assaggi di grappa, in abbinamento con dolci e cioccolato friulani.

Per chi preferisce invece una buona birra, a Castions di Strada il nuovissimo Birrificio Foran della Società Agricola Mondini accoglierà gli appassionati attraverso una visita guidata all’interno del birrificio, con l’illustrazione delle varie fasi di birrificazione, della storia ed evoluzione degli stili di birra.
Seguirà poi una degustazione tra le sei tipologie di birra di propria produzione: bionda (Foran), chiara (Armeria), ambrata (Little Angel), scura (Enigma C327), B.O.N.A. (bionda BIO senza glutine) e l’ultima nata la IPA (Hops My Passion).

Come partecipare
Tutti possono partecipare a WeFood e tutti gli eventi di WeFood sono a ingresso libero: è solamente richiesta, per ragioni organizzative, la prenotazione alle visite e agli eventi di proprio interesse sul sito internet www.wefood-festival.it, in corrispondenza di ciascuna azienda visitabile.

Punto di riferimento per aggiornamento in progress su WeFood è il sito internet www.wefood-festival.it, dove è possibile consultare le schede di tutte le aziende aderenti e gli eventi che vi si svolgeranno. È attiva anche la comunità di Facebook (https://www.facebook.com/venezieatavola/) di Twitter, disponibile al profilo @VenezieaTavola (hashtag ufficiale per seguire la manifestazione è #wefood), e di Instagram (https://www.instagram.com/venezieatavola/).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*