Treviso

Run for Children da record a Treviso: in 1700 di corsa per “Giocare in Corsia”

Una serata da record, oltre ogni previsione. Run for Children è stata una festa lunga 7 chilometri, che ieri sera ha invaso e coinvolto il cuore di Treviso.
L’obiettivo era raccogliere fondi per “Giocare in corsia”, l’iniziativa della Lilt che dal 1994 porta sorrisi e spensieratezza ai piccoli ospiti dei reparti di pediatria di Treviso e Conegliano.

I numeri sono più che significativi: 1700 iscritti rappresentano il nuovo record di partecipazione per l’evento podistico organizzato da Gianluca Sacilotto, Fabio Simionato e Norma Pezzutto.
E la donazione a “Giocare in corsia”, dopo i quasi 40 mila euro raccolti nelle prime tre edizioni, andrà di pari passo.
L’entusiasmo della ripartenza, dopo l’annullamento dell’edizione 2020, ha generato un piccolo miracolo: mai la Run for Children aveva raggiunto un tale picco di adesioni.

Applaudito alla partenza il sindaco Conte: “Run for Children è beneficenza totale.

Gara di selfie e applausi per una lunga schiera di sportivi: dal rugbista della Benetton Tiziano Pasquali al triatleta Bernardo Bernardini, dall’ultratrailer Dubravka “Duda” Seslija al maratoneta Eyob Faniel, reduce dall’Olimpiade.

Il mondo del podismo trevigiano si è davvero mobilitato per Run for Children, presentando al via intere squadre e gruppi d’allenamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button