Treviso

Rugby/Luca Crosato torna a Villorba

L’ Omar Rugby Villorba mette a segno un autentico colpaccio accaparrandosi per la stagione entrante un fuoriclasse: Luca Crosato, villorbese doc, classe 1998, che proprio a Villorba ha giocato fin da ragazzino e che da Villorba ha preso le mosse per una carriera brillantissima che l’ha portato a vestire le maglie della Nazionale giovanile al 6 Nazioni nel 2015 e ai Mondiali di Francia nel 2018, per due anni la casacca del San Donà, poi quella del Mogliano, per poi approdare, l’anno scorso, da permit player, al Benetton.

Gioca indifferentemente con il numero 9 o 10, è dotato di grandissima visione di gioco, sa piazzare bene e dar estro alle proprie azioni, mette a frutto anche le esperienze nelle Accademie di Mogliano a livello zonale e di Parma a livello nazionale.

“Si tratta – dice Cocco Mazzariol che ebbe l’occasione di allenarlo a Mogliano – di un ritorno importante, perché le potenzialità di Crosato sono davvero enormi.
Attorno a lui si possono costruire le velleità di un Villorba che punta decisamente in alto, a riconfermarsi nel ruolo di prima pretendente alla promozione in serie A”.

Luca d’altro canto non nasconde la gioia del ritorno a casa, dove trova papà Mario che della prima squadra è accompagnatore: “Ho deciso di mettere a fuoco la carriera, concedendomi un anno di transizione, dando la caccia ad un primato che mi stimola e che mi offrirà nuove motivazioni”.

Crosato è un giocatore di grande esperienza, veloce e dinamico, dotato di un ottimo passaggio che sarà certamente funzionale al meccanismo di gioco d’attacco dei gialloblu.
Che hanno iniziato la preparazione assicurandosi un leader.
Al quale, nei prossimi giorni viste le “grandi manovre” in casa Villorba, dovrebbero aggiungersi parecchi nomi nuovi capaci di legittimare le ambizioni del sodalizio gialloblu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button