Home -> Curiosità -> Risveglio fresco a Nord-Est

Risveglio fresco a Nord-Est

Nella notte la coda di un sistema frontale è transitato sulle regioni di Nord-Est portando qualche rovescio, soprattutto lungo la fascia alpina e prealpina, per poi lasciare spazio ad un rinforzo del vento di Bora che questa mattina ha rinfrescato le pianure veneto-friulane, tanto che le minime questa mattina hanno toccato i 16° in pianura e 9° nelle vallate alpine.

Quest’oggi, le temperature massime non riusciranno a superare i 30°C.

Nella giornata di domani, mercoledì 8 luglio, l’anticiclone delle Azzorre subirà un nuovo rinforzo, il tempo sarà ancora stabile e soleggiato su tutte le regioni.
L’attenuazione dei venti di Bora favoriranno un inevitabile rialzo delle temperature al centro ed al nord, con valori massimi nuovamente sulla soglia dei 30 gradi.

Il tempo resterà soleggiato sia giovedì che venerdì con costante rialzo delle temperature massime, (il massimo è previsto per venerdì), poi nuova sventagliata fresca, ma in attesa di conferma.

Questa sventagliata parte da lontano (dalle isole Bermudas), si tratta di quello che resta della tempesta tropicale Edoard che tra mercoledì e giovedì andrà a minacciare il Regno Unito per poi passare sulla Scandinavia.

Qui attingerà aria fredda e grazie a venti settentrionali la farà scivolare tra venerdì e sabato sull’Europa Centro-orientale dando luogo ad instabilità sulle regioni di Nord-Est.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*