Venezia

Rintracciati ed arrestati due pregiudicati

I carabinieri di Noale hanno tratto in arresto il 60enne Oreste Lucca originario della Provincia di Bari, ma stabilitosi in zona.
I Carabinieri infatti hanno dato corso ad un’ordinanza emessa dal Tribunale barese nei suoi confronti che ne ha disposto la cattura e la traduzione in carcere, poché colpito da una condanna definitiva a quasi due anni di carcere per spaccio di sostanze stupefacenti.
I fatti risalgono al 2015 e commessi tra Spagna e Puglia.
Rintracciato a Noale nei pressi della stazione ferroviaria, l’uomo è stato tradotto presso il carcere di Venezia.

Il secondo arresto è avvenuto a Mira, dove a finire in carcere questa volta è stato il 32enne Luca Bertin, domiciliato in una comunità di recupero e già sottoposto a misura cautelare dell’affidamento in prova.
Con l’ordine di carcerazione per spaccio, reato commesso nel 2016 in territorio padovano; un anno e tre mesi da scontare per lui.
Su ordine della Magistratura patavina è stato tradotto in carcere a Santa Maria Maggiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button