Home -> Veneto -> Rimini/Al Village For All Awards riconoscimenti alle spiagge venete

Rimini/Al Village For All Awards riconoscimenti alle spiagge venete

L’evento Hospitality Day ha aperto la 37a edizione della fiera SUN Beach&Outdoor Style, il salone B2B di riferimento per il mondo dell’outdoor, che si svolge in contemporanea al TTG Travel Experience e SIA Hospitality Design, a Rimini.

All’interno della giornata, tra i tanti eventi e convegni organizzati, sono stati consegnati i Village For All Awards 2019.
Si tratta dei riconoscimenti assegnati alle strutture ricettive italiane, stabilimenti balneari, campeggi, che maggiormente si sono distinti per livello di accessibilità, innovazione, attenzione agli anziani, sostenibilità.
Nel panorama italiano, bene ha figurato la costa veneta, con riconoscimenti ricevuti da Bibione, Caorle, Eraclea, Jesolo, Chioggia, Cavallino-Treporti e Rosolina.

Erano presenti a Rimini per l’evento il presidente di Unionmare Veneto Alessandro Berton e il vicepresidente Ricardo Rothmuller, mentre tra gli ospiti il presidente di ENIT Giorgio Palmucci e il responsabile mare di Legambiente Sebastiano Venneri.

Novità introdotta quest’anno, poi, alla terza edizione dei V4A Awards, l’attestato Ecospiagge per tutti. Un riconoscimento, presentato al consiglio dei ministri a Roma nel maggio scorso e poi riproposto a livello regionale con una presentazione a Jesolo il 18 aprile.

Roberto Vitali, Presidente Village 4 All
«L’obiettivo dei Village 4 All Awards è quello di dare un riconoscimento alle strutture che più si sono impegnate per garantire una vacanza di qualità e accessibile a tutti; per offrire servizi che sono l’eccezione all’interno del panorama turistico nazionale, e che sempre più stanno crescendo.
L’accessibilità non si può migliorare dall’oggi al domani, ma migliorare l’accessibilità è un percorso da compiere. Non esiste un punto d’arrivo, ma vari step che possono essere percorsi dalle imprese e dagli imprenditori che comprendono quanto l’accessibilità non è rispetto delle norme ma è un’opportunità economica per le proprie imprese, oltre che ad essere un’opportunità di miglioramento della propria offerta turistica, aprendosi a nuove fette di mercato che oggi sono troppo spesso trascurate».

Giorgio Palmucci, Presidente di ENIT
«Il compito fondamentale di ENIT è promuovere la destinazione italiana all’estero. Poter rappresentare che anche nel nostro paese c’è un’attenzione particolare a tutti quanti coloro hanno dei problemi e strutture che possono operare in modo tale da accogliere quei turisti che abbiano questo tipo di problemi, è importante.
Nel piano strategico del turismo, infatti, l’accessibilità è uno dei principi cardine».

Sebastiano Venneri, Responsabile Mare di Legambiente
«Ecospiagge per tutti ha portato risultati sorprendenti sotto un certo punto di vista, ma in realtà il 2019 è stato l’anno in cui il tema della sostenibilità e dell’accessibilità hanno conosciuto un’impennata pazzesca. Forse sarà stato l’effetto Greta, forse saranno stati i grandi cambiamenti climatici che sul litorale si toccano con mano.
Per il futuro contiamo di crescere. Siamo cresciuti tanto nel centro nord Italia, soprattutto in Veneto e Friuli Venezia Giulia e in toscana. L’aspettativa è che anche il centro sud Italia risponda positivamente in questo senso».

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*