Home -> Pordenone -> Riesame Ambientale per il cementificio di Fanna

Riesame Ambientale per il cementificio di Fanna

“Come più volte chiesto dal M5S, l’amministrazione regionale avvierà il procedimento di riesame dell’Autorizzazione integrata ambientale (Aia) per il cementificio Buzzi Unicem di Fanna per la ridefinizione dei limiti autorizzativi”.

Lo sottolinea il consigliere regionale pentastellato Mauro Capozzella, dopo la risposta dell’assessore regionale all’Ambiente, Fabio Scoccimarro, a una sua interrogazione.

“Al momento del rilascio dell’Aia – ricorda Capozzella -, non era ancora entrato in vigore il Titolo III bis del Testo unico ambientale che stabilisce un limite di 0,1 ng/Nm3 per le emissioni di policlorobifenili. L’Autorizzazione del cementificio riporta una soglia pari a 0,5 mg/Nm3, ovvero 5 milioni di volte superiore a quanto indicato dalla normativa nazionale.

“Le attuali misurazioni condotte a Fanna sull’emissione di Pcb totali dal camino risultano sì in linea con il limite normativo previgente, ma non riportano le misurazioni come previsto dal successivo intervento normativo – conclude l’esponente M5S -.
Consideriamo quindi positiva l’intenzione della Giunta di riesaminare l’Aia e auspichiamo che il procedimento possa concretizzarsi in tempi rapidi”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*