Home -> Friuli Venezia Giulia -> Recuperati 4 scialpinisti bloccati dal ghiaccio

Recuperati 4 scialpinisti bloccati dal ghiaccio

Miracolati due scialpinisti carinziani scivolati sulla neve ghiacciata per trecento metri nel tardo pomeriggio: hanno riportato fratture agli arti.
Sono stati recuperati in un intervento notturno dal Soccorso Alpino di Cave del Predil assieme ai soccorritori della Guardia di Finanza, quindici uomini in tutto, assieme ad altri due scialpinisti che erano con loro, un uomo e una donna, illesi.
L’incidente è avvenuto nella zona compresa tra il Poviz e l’arrivo degli impianti Funifor, nei canali ghiacciati che costellano l’ultimo tratto.
Era pronto a partire anche l’elicottero l’elicottero militare UH900 del 5° Reggimento AVES “Rigel” di Casarsa della Delizia, l’unico autorizzato al volo notturno in ambiente impervio e alpino: sarebbe stata la seconda occasione in pochi giorni.
Fondamentale la collaborazione di Promoturismo FVG che ha tenuto gli impianti aperti oltre l’orario di chiusura e quella di un gattista del Soccorso Alpino che li ha notati e ha raggiunto per primo la donna, che era riuscita a superare il tratto difficile e un uomo, bloccato su un traverso ghiacciato.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*