Home -> Treviso -> Raptus di follia?/Aggredisce donna alla Restera: arrestato

Raptus di follia?/Aggredisce donna alla Restera: arrestato

L’episodio risale al 31 luglio scorso e agli uomini della Squadra mobile sono bastati una ventina di giorni per risalire al colpevole.

Una giovane donna aveva denunciato che, mentre era intenta a fare jogging sul lungofiume “Restera” di Treviso, era stata avvicinata da un giovane in bicicletta che, dopo averle rivolto delle pesanti avances di natura sessuale, l’aveva fermata, palpeggiata nelle parti intime e immobilizzata.

La tratteneva per le braccia, tanto che la giovane, terrorizzata, aveva avuto l’impressione che l’uomo volesse gettarla nel fiume.
Per fortuna, urlando aveva attirato l’attenzione di una coppia di anziani che, rispondendo all’appello, hanno fatto sì che l’assalitore si dileguasse.

Le indagini della Polizia e le immagini delle telecamere di videosorveglianza hanno poi individuato un soggetto perfettamente corrispondente alle descrizioni rese.
Ieri, quell’uomo è stato identificato: s tratta di un italiano di anni 33, residente a Treviso, riconosciuto dalla giovane.

Resta da comprendere perchè il 33enne l’abbia aggredita: nel suo passato non risultano episodi simili.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*