Pordenone

Raid notturni/Ruba 85 litri di gasolio da un cantiere, ma lo beccano i carabinieri

Il buio della notte, si sa, aiuta i malfattori, ma in tempo di Covid e di coprifuoco, complica loro la vita (per fortuna).
Se n’è reso conto un 22enne residente a Pordenone, originario della Puglia, imbattutosi in una pattuglia dei Carabinieri, intorno alle 3.30 di lunedì.
Quando, percorrendo Via Pirandello, nel quartiere di Villanova, ha visto in lontananza l’auto dei militari, il ragazzo si è improvvisamente bloccato, è sceso dall’auto e ha tentato la fuga che non gli è riuscita.

Nascondersi in una siepe non gli è stato sufficiente: i carabinieri prima hanno trovato lui e poi le 4 taniche piene di gasolio che trasportava nell’auto.
Circa 85 litri di carburante di cui il giovane non ha saputo dare spiegazioni.

Poi ha collaborato, confessando che poco prima aveva rubato il gasolio da un mezzo presente in un cantiere stradale, nella zona dell’interporto.
La refurtiva è stata restituita al proprietario, mentre il 22enne è stato deferito in stato di libertà all’A.G. anche per la guida senza patente (mai conseguita) ed è stato sanzionato per la violazione delle norme anti-covid, per essersi spostato senza giustificato motivo durante il coprifuoco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button