Prendi notaTreviso

Raccomandazioni della Questura contro i furti durante le vacanze dei trevigiani

Al fine di prevenire e contrastare il fenomeno dei reati predatori, in particolare dei furti in abitazione, soprattutto nel periodo di ferragosto, quando la maggior parte delle persone si trova in vacanza, la Questura di Treviso ha disposto l’ulteriore intensificazione dei servizi di controllo del territorio attraverso mirate attività di prevenzione, anche attraverso il ricorso al Reparto Prevenzione Crimine.

La Questura di Treviso consiglia in particolare di osservare semplici regole:

  • Se sei in casa tieni la porta chiusa a chiave.
  • È meglio non tenere in casa grosse somme di denaro, gioielli o oggetti di valore.
  • Se perdi la chiave di casa o subisci uno scippo o un borseggio, cambia la serratura.
  • Rendi sicure porte e finestre: scegli una porta blindata con serratura antifurto e spioncino e infissi con vetri antisfondamento.
  • Se puoi installa un sistema di antifurto elettronico.
  • Se il contatore della luce si trova all’esterno dell’abitazione, chiudilo a chiave in una cassetta metallica.
    Così facendo nessuno potrà staccare la corrente.
  • Non aprire la porta a sedicenti dipendenti INPS-ENEL-GAS- RAI ecc., che, con la scusa di controllare la posizione pensionistica, i contatori luce e gas o l’abbonamento TV, riescono ad entrare nelle case delle loro vittime per raggirarle e convincerle a farsi consegnare denaro o per sottrarre oggetti di valore.
  • Se alla porta si presentano degli operai, prima di aprire verifica chi li ha mandati, chi ha richiesto il loro intervento e per quale motivo. Se nell’immediatezza non è possibile effettuare questi accertamenti, non aprire.
  • Non aprire portoni o cancelli automatizzati se non sei certo dell’identità della persona che chiede di
    entrare.
  • Quando esci assicurati che la porta di casa e gli ingressi del palazzo in cui abiti siano chiusi.
  • Non far sapere ad estranei se in casa ci sono casseforti ed oggetti di valore.
  • Condividi i tuoi programmi di vacanze e viaggi solo con familiari ed amici.
  • Se esci di casa per brevi periodi, lascia la luce e/o il televisore accesi.
  • Chiudi sempre la porta a chiave e non lasciare le chiavi sotto lo zerbino o in altri luoghi alla portata di tutti.
  • Ricordati che i messaggi sulla porta dimostrano che in casa non c’è nessuno.
  • Se al tuo rientro trovi la porta aperta, evita di entrare in casa e chiama subito il Numero Unico di Emergenza 112, il ladro potrebbe essere ancora dentro.

Ricorda sempre che se sei in pericolo devi CHIAMARE subito il NUMERO UNICO d’EMERGENZA (NUE) 112

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button