Home -> Pordenone -> Questore Pordenone sospende la licenza di un altro bar. Alcool a minore

Questore Pordenone sospende la licenza di un altro bar. Alcool a minore

Agenti della Questura di Pordenone hanno eseguito questa mattina il provvedimento di sospensione per 45 giorni nei confronti dell’esercizio pubblico “Bar Più”, sito in Cordenons, via Chiavornicco, 40.
Il provvedimento è stato disposto dopo che nella notte tra giovedì e venerdì, una ragazzina, dopo aver consumato super alcolici al “Bar Più” cadeva in uno stato di incoscienza con ricovero urgente all’ospedale “Santa Maria degli Angeli” di Pordenone per intossicazione alcolica.
L’allarme al “118” era stato dato dal padre della minorenne.
Gli agenti hanno appurato che al “Bar Più” ogni giovedì sera si tiene la festa “Coco Loco”.
Proprio durante questo evento l’assunzione di alcoolici da parte della minore ne abbia determinato il ricovero all’ospedale.
Venerdì mattina veniva svolto un approfondito sopralluogo e raccolto le necessarie testimonianze.
Gli agenti hanno avuto modo di accertato anche altri casi di somministrazione di super alcoolici a minori.
Infatti è stato identificato un altro 17enne che nella medesima nottata, dopo aver assunto superalcolici, somministrati all’interno del “Bar Più”, veniva colto dal malore.
Accertato inoltre che i responsabili del bar non hanno chiamato il 118 quando la minore ha incominciato a manifestare i primi sintomi.
Il Questore di Pordenone oltre alla sospensione dell’attività per giorni 45, ha contestato al titolare del locale 2 violazioni amministrative.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*