Breaking NewsPordenone

Questore di Pordenone dispone il rimpatrio per un 22enne pakistano, socialmente pericoloso

Il Questore della Provincia di Pordenone ha disposto l’accompagnamento e il collocamento di un 22enne cittadino pakistano presso il Centro di Permanenza ed il Rimpatrio di Gradisca d’Isonzo.

L’Ufficio Immigrazione della Questura di Pordenone ha accertato che lo straniero è arrivato nel giugno 2021 in Italia, proveniente dall’Austria. Lo stesso ha presentato domanda di riconoscimento della protezione internazionale il 17 novembre 2021 ma nel frattempo il cittadino pakistano, collocato presso l’Hub “Monti” di Pordenone, si è reso responsabile di condotte tali da ritenerlo socialmente pericoloso con numerosi comportamenti violenti, dovuti anche all’abuso di sostanze alcoliche, nei confronti del personale dell’Hub.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button